INTERIOR DESIGN

La ex zona industriale di ponte di ferro è stata oggetto, negli ultimi anni, di un piano di recupero che ha riqualificato una zona fortemente degradata. Il progetto di questa abitazione si inserisce all’interno di un edificio di recupero industriale, nelle vicinanze del ponte.

L’appartamento è suddiviso in due zone, una zona giorno, composta dal soggiorno con cucina a vista e da una zona notte, dove bagno e cabina armadio si aprono sulla stanza da letto. Il progetto si propone di mantenere intatto il gusto post industriale del contesto, proponendo soluzioni e materiali che, seppur funzionali, mantengano il mood. Si è scelto quindi di lasciare a vista le grosse travi che caratterizzano il soffitto, nel soggiorno e invece di controsoffittare la cucina per sottolinearne la separazione dal soggiorno. Inoltre per i pensili della cucina e il piano di lavoro sono stati scelti materiali industriali.

Una parete in ferro e vetro, che riprende le vetrate tipiche delle vecchie officine, caratterizza la zona notte. Composta da piccoli vetri satinati supportarti da profili metallici, separa la camera da letto dal bagno e dalla cabina armadio. La trasparenza della parete, mitigata dal vetro satinato, dona profondità alla stanza svelando le funzioni delle stanze adiacenti. Risponde allo stesso mood la parete alle spalle del letto in mattoni bianchi.